Secretary.it la community dedicata alle assistenti di direzione

Professione Assistenti di direzione

videoconferenze

SOS Tata Tech: videoconferenze, ecco i best tools!

In questo periodo di lockdown abbiamo scoperto tantissimi nuovi (o non così nuovi) strumenti per le videoconferenze: come scegliere quello da usare? Facciamo chiarezza con le nostre tate digitali Connie ed Elisa di Tata Tech!

Qual è lo strumento per videoconferenze migliore? Per rispondere a questa domanda bisogna ovviamente capire perché vogliamo fare una videochiamata. In questo elenco abbiamo raccolto i servizi che ci piacciono di più con i loro pro e contro!

videoconferenze whatsapp

WhatsApp

Usatissimo come strumento di messaggistica, ma si possono fare anche le videochiamate.

Pro: praticamente tutti lo hanno installato e lo sanno usare.
Contro: si può usare solo da cellulare e per il momento si possono collegare solo 4 utenti in videochiamata (ma presto il numero di utenti verrà esteso a 8!)

videoconferenze zoom

Zoom

Una delle app più scaricate di questa quarantena, Zoom è passato da prodotto per startup a prodotto di massa, non senza qualche problemino di privacy…

Pro: non è necessario registrarsi (basta ricevere un link per collegarsi alla chiamata) e questo lo rende adatto anche per effettuare webinar con molti partecipanti. Inoltre, dà la possibilità di aggiungere sfondi personalizzati, è versatile e ha una lavagna virtuale.
Contro: negli ultimi tempi ha sofferto qualche problema di privacy, noi vi consigliamo di usarlo da browser se potete (senza scaricare l’app). La versione gratuita ha un limite di 40 minuti per le chiamate con molte persone.

skype videoconferenze

Skype

Il classico strumento per videochiamate e videoconferenze, è stato acquistato da Microsoft e ha una versione per aziende.

Pro: non è necessario scambiarsi il numero di telefono, ma solo lo username. Inoltre c’è la possibilità di sfocare lo sfondo nelle videoconferenze. Per molti è il servizio più semplice da usare grazie all’interfaccia molto intuitiva. Mantiene la cronologia delle chat quindi molto utile se per lavoro si fanno videochiamate sempre con la stessa persona.
Contro: audio e video sono un po’ carenti soprattutto per videoconferenze con più di 5 persone.

videoconferenze hangouts

Google Hangouts

Il più famoso (tra i tantissimi) servizi di Google per la messaggistica.

Pro: perfetto se usi gli altri servizi di Google (Gmail e Calendario) perché si integra alla perfezione ed è molto semplice da impostare. Può essere invitato ad una chiamata anche chi non ha una mail associata ad un account gmail. A proposito, vi consigliamo di dare un’occhiata ai 3 Gmail Tips & Tricks che un’assistente deve assolutamente conoscere in questo articolo!
Contro: per lavoro è molto più adatto Hangouts Meet che però è disponibile solo per chi ha un abbonamento GSuite Google.

videoconferenze teams

Microsoft Teams

L’evoluzione di Skype for business è la piattaforma di messaggistica e di videoconferenza del pacchetto Office 365.
Pro: l’integrazione dei prodotti Office 365 come l’agenda Outlook e i contatti e la possibilità di creare dei “canali” nelle chat, ovvero dei gruppi di lavoro per poter conversare senza dover mandare email.
Contro: più indicato per le aziende e per chi utilizza tutta la suite di prodotti Microsoft Office.

Conoscete altri servizi di messaggistica e videoconferenze? Quali sono i vostri preferiti? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di scoprire tutti i consigli e tip tecnologici sulla pagina Instagram di Tata Tech e sul loro sito!

https://www.instagram.com/p/B_iOjISl69j/

A presto, con la prossima puntata di SOS Tata Tech!
Stay safe, stay digital!