Secretary.it la community dedicata alle assistenti di direzione

Professione Assistenti di direzione

Intelligenza emotiva: l'abilità indispensabile del futuro

Intelligenza emotiva: l’abilità indispensabile del futuro

L’intelligenza emotiva sarà tra le capacità più richieste in futuro. Leggete le 5 categorie che la definiscono e gli esercizi per sviluppare questa abilità!

Emotività. Alle volte percepiamo in modo negativo questa parola, come se ci facesse sembrare deboli, attaccabili. Generalmente è associata al sesso femminile che, per indole, è di solito più propenso ad esternare i propri sentimenti o a sentirli amplificati.

È giunto il momento di trasformare una debolezza – se lo è mai stata – in un punto di forza. Sì, perché secondo il World Economic Forum l’intelligenza emotiva sarà una delle 10 competenze più richieste nel 2020 ed oltre.
In un contesto in continuo mutamento, sempre più instabile, dinamico e frenetico, assume un’importanza significativa la capacità di riconoscere le proprie sensazioni e quelle degli altri. Le intelligenze artificiali e la tecnologia hanno automatizzato la nostra vita e il nostro lavoro: ecco perché ora più che mai è necessario non nascondere le emozioni che ci rendono umani.

Ma facciamo un passo indietro… Cosa si intende per “intelligenza emotiva”?
Il concetto nasce dallo psicologo Daniel Goleman e sta ad indicare l’abilità di saper interpretare i sentimenti negli altri e in se stessi. E si può analizzare attraverso 5 aree che vedremo tra poco.

È e sarà quindi una capacità sempre più richiesta dalle aziende, ma anche molto difficile da valutare. Ancor di più da allenare e sviluppare! Vi suggeriamo di provare alcuni dei numerosi test presenti online per “misurare” la vostra intelligenza emotiva e di mettere in pratica alcuni esercizi che vi forniamo per migliorarla.

Quali sono queste 5 qualità, le 5 aree di cui parlavamo?

  1. Autoconsapevolezza
    Si intende la capacità di riconoscere e analizzare i propri sentimenti.
    Sapete cosa vi fa scattare? Quando vi sentite sul punto di esplodere? Se la risposta è sì, siete ad un buon punto di partenza.
    Potete tenere un giornale delle vostre emozioni e rileggerlo periodicamente per notare eventuali schemi e ripetizioni ed acquisire più consapevolezza.
  1. Autogestione
    Una volta riconosciute, è importante che siate in grado di controllare e gestire le vostre sensazioni.
    Respirate, meditate e trovate una valvola di sfogo: è sicuramente il miglior metodo per evitare di scoppiare. Ciò che vi serve è una scossa, qualcosa che spezzi la routine e vi dia nuova energia. Non potete sempre controllare le vostre emozioni ma potete modificare il modo in cui reagite ad esse. Già avevamo parlato della correlazione tra mente e corpo, tenetelo a mente!
  1. Motivazione
    Si riferisce al desiderio, naturalmente in noi, di raggiungere gli obiettivi. È quella ricerca di felicità, l’attitudine all’essere curiosi e provare soddisfazione quando si raggiunge un obiettivo.
    Sapete motivarvi? Siete in grado di infondere motivazione negli altri?
    Per valutare questa vostra “abilità”, create una lista delle attività che hanno valore per voi e prendete nota ogni volta che avete successo.
  1. Empatia
    Sapete percepire le emozioni degli altri? E rapportarvi in modo adeguato?
    Per empatia si intende proprio la capacità di gestire l’emotività altrui e di approcciarsi correttamente ad essa.
    Le persone empatiche ascoltano: rimettetevi dal dare giudizi, impegnatevi ad ascoltare e cercate di capire il punto di vista altrui, anziché pensare di sapere/aver ragione a prescindere.
  1. Consapevolezza sociale
    Si intende l’abilità di saper interagire, trovare elementi in comune con gli interlocutori e costruire relazioni di qualità.
    Siate persuasivi e socievoli; sintonizzatevi sui sentimenti altrui, mettete le persone a loro agio e tiratene fuori il meglio. Certamente non è semplice come sembra ma aprite il cuore e provateci!

Iniziate sin d’ora a lavorare sulla vostra intelligenza emotiva perché vi darà un importante vantaggio competitivo nel mercato del lavoro, nel presente e nel futuro, oltre a rendervi persone migliori!