Secretary.it la community dedicata alle assistenti di direzione

Professione Assistenti di direzione

linkedin

LinkedIn e carriera: 7 ragioni per curare il proprio profilo!

Dedicate 10 minuti al giorno (anzi 9!) al vostro profilo LinkedIn per dare una svolta alla vostra carriera e vi stupirete dei risultati!

Nell’era della digitalizzazione non avere un profilo LinkedIn non è contemplato! Nel caso in cui non ne abbiate uno però e non riusciate proprio a capire perché sia così importante aprirsi al mondo dei social, vi raccomandiamo di leggere l’articolo “L’importanza di essere sui social network“.

Se avete un profilo LinkedIn quindi siete già ad un buon punto di partenza, ma non utilizzarlo potrebbe penalizzarvi molto. Prima di proseguire provate a pensare…come valutate il vostro profilo? Credete che abbia tutte le informazioni utili? Se non siete convinti che sia abbastanza efficace vi diamo 7 ragioni per cui dovreste curarlo maggiormente. E se, alla fine, vi avremo convinti almeno un po’, date un’occhiata al video di LinkedIn con alcuni utilissimi consigli!

1.  È il principale social network per professionisti e il più importante canale di ricerca per recruiter, con più di 347 milioni di membri in tutto il mondo. Non si tratta solo di contatti che già conoscete ma anche di potenziali.

2.  Vi sarà utile per fortificare il vostro network ancor prima che ne avrete bisogno.

3.  LinkedIn vi aiuta a tenere traccia delle persone che conoscete offline, nella vita reale, e sapere cosa stanno facendo, dove lavorano e chi conoscono.

4.  Qualche volta è complicato rimanere in contatto con ex colleghi e collaboratori. Attraverso la ricerca di LinkedIn è possibile cercare un’azienda e trovare tutti coloro che l’hanno inserita nel proprio profilo come esperienza. In questo modo potrete recuperare i contatti ed informarvi sul loro ruolo attuale.

5.  Uno dei modi per essere percepito come leader in azienda è quello di aumentare la visibilità. Per farlo, partecipate attivamente nei gruppi relativi al vostro lavoro e scrivete articoli per la piattaforma di pubblicazione di LinkedIn (Pulse). Tutto ciò che postate sarà disponibile sul vostro profilo e le persone che vi cercano vedranno quanto siete attivi nelle community online. E perché no, potreste partire proprio dal nostro gruppo “Secretary.it – Manager Assistant Network“, dedicato alle Assistenti di Direzione!

6.  Avere un robusto profilo LinkdIn, dettagliato e corredato di realizzazioni e parole chiave, condurrà potenziali datori di lavoro da voi, anche se non siete alla ricerca di un lavoro. Oggi come oggi moltissimi recruiter cercano i candidati su LinkedIn per soddisfare le loro ricerche.

7.  Per manager e recruiter è pratica comune “googlare” il nome dei candidati per chiarirsi le idee. Se il profilo LinkedIn apparirà tra i primi risultati delle ricerche e sarà ben fatto, avrete maggiori possibilità di essere scelti.
È fondamentale avere un solido network di contatti, qualche raccomandazione ed integrare il profilo base con informazioni aggiuntive come certificazioni, lingue, presentazioni slideshare, premi ed un portfolio professionale.

Venite a trovarci su LinkedIn e restate sempre aggiornati sulle iniziative della community Secretary.it!

Tratto dall’articolo di Jennifer Owenby del 16 giu 2015.

Leave a Reply