Secretary.it la community dedicata alle assistenti di direzione

Professione Assistenti di direzione

assertività-imparare-a-dire-no

A lezione di assertività: imparare a dire no

Quanto spesso riuscite a dire di no? Imparate a comunicare con assertività per avere successo nella vita e nel lavoro.

Cosa si intende con la parola “assertività”? Si tratta di un insieme di comportamenti che permettono di agire con personalità senza mostrarsi passivi o aggressivi.
Una delle caratteristiche chiave per essere una persona assertiva è quella di saper dire di no quando necessario.

Mi faresti un piccolo favore? Sì, certo. Sei disponibile per una riunione extra-orario lavorativo? Sì…ok. Potresti prepararmi un caffè? Sì, naturalmente.

Essere degli Yes Man come nel film con Jim Carrey può movimentare le giornate e portare a svolte inaspettate, ma anche all’esaurimento! Se è vero che dire sempre di sì vi farà sembrare molto disponibili e collaborative, nel lungo periodo questo comportamento vi si ritorcerà contro.

Non si può essere in quattro posti contemporaneamente e non ci si può occupare di dieci progetti nello stesso momento.
Non vi stiamo dicendo di diventare dei No man (o meglio woman) ma di ponderare bene la vostra disponibilità. Dire di no non sarà affatto semplice, soprattutto all’inizio, ma verrete ricompensate da un aumento di produttività e maggior tempo a disposizione.

Riflettete un attimo… Perché dite sì generalmente? Di solito non si riesce ad agire con assertività per il timore di risultare scortesi, di rovinare rapporti e di perdere opportunità. Bene, dimenticatevi queste paure perché la realtà è ben distante. Impariamo a rendere “no” una parola positiva! Ecco gli step da seguire:

  • Costruire fiducia. Avere un rapporto di fiducia con clienti, colleghi e amici vi darà il permesso di dire no. Se lo farete diventare un’abitudine, tutti capiranno che quando dite di sì è perché siete davvero disponibili e avranno fiducia in voi.
  • Dirlo gentilmente. Per dare una risposta negativa è molto importante il tono che si usa e le parole che si scelgono. Quando vi viene richiesto un lavoro o un favore è molto meglio rifiutare gentilmente piuttosto che svolgerlo controvoglia o di fretta, commettendo errori. Spiegate al vostro collega o cliente perché non potete accettare l’incarico e mostratevi disponibili a farlo in un momento in cui siete più liberi.
  • Delegate le opportunità, non i lavori impegnativi e noiosi. I ruoli si invertono! Ci saranno delle volte, quando non potrete farne a meno, in cui siete voi a delegare, a chiedere a qualche collega una mano per terminare un lavoro.
    Oltre a lavori noiosi delegate anche opportunità. Se dimostrate di fidarvi e offrite loro la possibilità di farsi notare, sarete sorpresi dalle reazioni positive che riceverete.

Diventando più selettivi nel dire sì e cercando di aumentare la vostra assertività, prenderete il controllo della vostra vita e del vostro tempo, concentrandovi su ciò che conta di più. Guardate l’obiettivo finale quando prendete una decisione e fidatevi delle persone che vi circondano e che vi aiuteranno ad arrivare dove volete.
Alla fine della giornata pensate un po’ anche a voi stesse e non permettetevi di caricarvi di impegni eccessivi. Se si trova il modo giusto per dire no, i colleghi capiranno e vi rispetteranno per questo!

Leave a Reply